Groupon: per ora solo fumo…

E' ormai un pò di tempo che non si fa che parlare di Groupon e simili, è scoppiato il boom del Social Shopping anche in Italia, si tratta di riuscire ad avere prodotti e servizi ad un costo notevolmente scontato grazie alla forza appunto dei gruppi di acquisto.

Sono molto incuriosita da Groupon, questa meraviglia che nel giro di due anni ha fatto una vera e propria scalata al successo, rifiutando addirittura l'offerta di acquisto da parte di Google!!

Visto tutto questo clamore non potevo assolutamente non provare Groupon, approfittando anche del fatto che non c'è nessun servizio o prodotto offerto da attività con sede nella mia regione, quindi poteva essere interessante essere i primi ad offrire un servizio su Groupon per le Marche….

Devo dire che la comunicazione sul sito è fatta molto bene: precisa e diretta, non lascia assolutamente spazio a dubbi, peccato che quando ho cercato un "dialogo" con l'azienda mi sono trovata davanti ad un muro, è infatti iniziata una vera e propria avventura che qui vi riporto.

Intanto essendo interessata al servizio oltre che per puro scopo di ricerca anche per un paio di clienti che seguo, sono a caccia di quante più informazioni possibili e dettagliate per i miei specifici clienti, decido dunque di andare sul sito e seguire alla lettera quanto riportato, compongo il numero verde 800 66 18 33 "per chi vuole diventare partner" a cui mi risponde una signorina

che mi spiega gentilmente che se voglio delle informazioni dettagliate sui termini, condizioni, restrizioni, ecc… per diventare partner devo chiamare un altro numero, ossia 800 66 18 19.

L'episodio mi lascia perplessa, perchè l'informazione trovata sul sito non è corretta e mi sembra molto strano. Comunque, chiamo questo secondo numero e sorpresa!!: prima parte una musichina di attesa che dopo qualche secondo si interrompe bruscamente e una voce pre-registrata cominica a dettare un numero telefonico, (che non è assolutamente il numero che ho composto) ed infine dice "segreteria"…

Sono abbastanza frastornata e non capendo, riaggancio immeditamente. Nel frattempo comincia a venirmi una sensazione di fastidio per la pessima organizzazione di Groupon, e comincio a chiedermi come un gruppo di così ampio successo a livello mondiale, in Italia non riesca neanche a mettere su una linea telefonica per rispondere a delle domande!!

Ma non mi faccio però scoraggiare, avevo infatti scelto, la via telefonica per l'immediatezza  delle  risposte  (frown), ma visto i due fallimenti, decido di utilizzare il contatto mail, sempre preso dal sito.

Riporto di seguito l'esilarante scambio di mail:

1. LA MIA PRIMA MAIL A GROUPON

Salve,

sto cercando informazioni circa la possibilità di diventare vostro partner, per esempio se avete delle limitazioni su alcuni prodotti e servizi, come funziona visto che mi trovo in una città e soprattutto regione non ancora presente al momento, se mi iscrivo chi vedrà la mia offerta? ecc…
sarebbe più pratico se potessi essere richiamata a questo numero 3492550166.
Ho tentato di contattarvi io ma al numero 800 66 18 13 mi hanno detto di chiamare un altro numero ossia 800 66 18 19 e li ho trovato una segreteria anonima e ho preferito non lasciare i miei dati.
grazie mille
Simona Venafro
 
2. LA RISPOSTA DI GROUPON
 
Buongiorno,

la ringraziamo per l'attenzione nei confronti di Groupon, il primo portale di live shopping d'Europa!

Se ci invia una mail con i suoi riferimenti:

  • Nome dell’attività:
  • Città ed indirizzo:
  • Recapito Telefonico:
  • Sito Internet (specificare se non c’è):
  • Servizio che si vuole offrire:

qualora ci fosse la possibilità di estendere le nostre offerte, la ricontatteremo per fissare un appuntamento in modo da spiegarle tutti i dettagli della nostra offerta.

Cordiali saluti

New Partner Management Team

Non essendo chiaramente soddisfatta della risposta, (tra l'altro si percepisce che si tratta di mail standard, che vengono inviate a tutti senza leggere assolutamente il contenuto della mail) rispondo a questa ultima cercando di far valere le mie ragioni e di far capire che voglio un dialogo con una persona!!

3. LA MIA SECONDA MAIL A GROUPON

Salve,

come da mia precedente mail, avrei delle domande da farvi, prima di decidere o meno se lasciarvi i dati, in oltre, si tratta di due attività diverse per cui vorrei prima raccogliere informazioni.
E' possibile parlare con qualcuno?
Lascio nuovamente il mio numero 3492550166 in alternativa ditemi dove posso chiamare.
grazie
Simona Venafro
 
Da notare l'appello disperato di poter parlare con qualcuno (la customer care vi dice niente?!?!).
 
4. LA RISPOSTA DI GROUPON
 

Gentile Partner

Per maggiori informazioni può contattare il numero verde 800661819

Cordiali Saluti  

Intanto sono magicamente diventata partner e poi di nuovo mi ridanno lo stesso numero di telefono datomi dalla simpatica centralinista ed ecco la riprova che nessuno ha letto la mia mail in quanto già dalla prima comunicazione facevo presente che quel numero NON FUNZIONAVA! A  questo punto sono delusa, scocciata e decisa ad andare avanti! Intanto sempre più domande affollano la mia mente:

come mai il primo gruppo nel mondo per SOCIAL shopping, attento alle tendenze del web, che fa leva sul passaparola, sulla forza della comunicazione sui social media, che considera fondamentale la reputazione online  e la sua salvaguardia, ha un sistema di Servizio Clienti inefficente, inefficace e totalmente assente??

5. LA MIA TERZA MAIL A GROUPON

Gentile Groupon,

ancora non sono partner, e come vi ho scritto nella mia prima mail (che spero abbiate letto), quando digito 800661819 mi parte una segreteria telefonica, forse, perché chiamo da cellulare, non so, ma non avendo linea fissa, non posso fare altrimenti. Mi lasciate un numero telefonico diverso dove contattarvi oppure mi chiamate al 3492550166.

Simona Venafro

Sono in trepida attesa di una risposta da parte del "team" di Groupon, che nonostante la fama, non ha assolutamente capito che far funzionare in modo eccellente il settore del customer care è il primo passo fondamentale per fare del buon business, che l'utente di oggi, possibile cliente di domani, vuole dialogare con le aziende e queste devono essere pronte ad uno scambio comunicativo.

E voi, che esperienze avete avuto con Groupon e simili?

 

AGGIORNAMENTO AL 31 MARZO

Groupon ha deciso che non vale la pena "sprecare" del tempo per un solo, misero, potenziale cliente, ha fatto la scelta di NON rispondermi e lasciar cadere il tutto. Nonostante io abbia anche reinoltrato la stessa mail una seconda volta dopo due giorni, la mia casella mail tace!

Mi resta un unico, ultimo tentativo telefonico al primo numero verde e poi mi darò ufficialmente per sconfitta!

27 Commenti

  1. Io stò seguendo molto da vicino Groupon & C e devo dire, essendo nei panni di esercente, che è una offerta rovinosamente in rimessa. Gli unici che fanno soldi sono loro!
    Vi spiego la mia esperienza: Groupon si presenta nel mio Ristorante e mi dice 50% offerta minima e, su quel 50%, loro si trattenenvano un’ulteriore 50%…. praticamente io mi tenevo solo il 25%. (suicidio). La cosa però che mi ha lasciato di “m…a” è stato la forma di pagamento ed il numero delle cene. Praticamente l’offerta doveva durare 6 mesi ed io alla fine dei 6 mesi, avrei dovuto presentare un report con i buoni ritirati e loro, dopo altri 60 gg mi avrebbero pagato!!! Riassumiamo…. io do da mangiare a XXX persone… perchè si va in tripla cifra, e loro mi pagano dopo 240 gg!! Ma scusate…. il cibo ai fornitori io lo pago … e anche a breve!…. se avessi accettato, io avrei dovuto fare scorte per circa 10.000 euro e li avrei visti dopo un’eternità! NON MI SEMBRA PROPRIO UN BELL’AFFARE! Un giorno poi ho conosciuto il portale http://www.Scontopoly.it e con loro ho invece scoperto una bella cosa. I buoni li incasso io direttamente perchè dal sito si possono scaricare gratuitamente. Questo mi è subito piaciuto!!! L’ho fatto e mi sto trovando bene. L’investimento l’ho recuperato con le prime 15 persone che sono venute….
    Spero che possa essere di aiuto la mia esperienza per qualche altro mio collega esercente.

    • Ciao Peppino grazie per il tuo contributo che sono sicura potrà essere d’aiuto anche per altri. Almeno tu sei riuscito a parlarci con Groupon e a capire bene come funziona e le condizioni, a noi non ci è stato neanche possibile avere un dialogo, ma da quello che mi racconti, forse è stato meglio così, ci avrebbero solo fatto perdere tempo!

      • Ciao Simona…si devo dire che per tutti quelli che hanno avuto la sfortuna di incontrare Groupon…. rimpiangono di aver aperto la porta al commerciale (parlo per noi esercenti).
        Questi quando entrano … entrano con il “passamontagna” e ripuliscono! Io due conti me li sono fatti… se io avessi accettato la loro proposta… loro si sarebbero intascati dai 4.000 ai 7.000 euro. Ma ci rendiamo conto? … per una pubblicità di un giorno che non mi porta dei benefici… ma mi lascia in mutande! Signori… non scherziamo! Queste sono delle “Americanate” ed il bello è che tutti i giorni ci sono dei pazzi che accettano e che si fanno ripulire! Io scelgo il MADE IN ITALY! Comunque Simona… anche gli altri concorrenti e compari di Groupon non sono da meno! tanto per intenderci..gli altri che hanno i nomi in inglese!
        Invece sono 2 settimane che uso http://www.scontopoly.it e devo dire che il sistema mi piace molto di più …. perchè incasso immediatamente e soprattutto il prezzo che ho pagato è di gran lunga più conveniente rispetto ad un volantinaggio! Loro si che possono vantarsi di definirsi “Social Shopping”! Scusate lo sfogo!

        • Resta da capire, dopo le mie considerazioni e sopratutto la tua esperienza, come mai ancora così tanti esercenti continuino a scegliere Groupon e altri social shopping…

          • per le promozioni,per avere la cienela, per far si che i clienti vengono da te e non da tuo concorrente.Purtropo la gente spesso non trova quello cos’era scritto nell’offerta..l’avrà scritto l’esercente,non il groupon! o mi sbaglio?

        • Caro peppino78 hai ragione!!

          Permettetemi di dire la mia opinione.
          Il fenomeno Groupon ha certamente dato una scossa al mercato, sarebbe dovuto essere un ottimo strumento pubblicitario (come tutte le invenzioni dell’uomo, anche l’atomica nacque con i più nobili intenti) per quelle attività che lo vedevano come un aiuto per avviare la loro impresa e farsi conoscere, ma probabilmente, lo spirito con cui nacque e avrebbe dovuto funzionare si è infranto contro la realtà che siamo un popolo di furbetti opportunisti! O almeno ci illudiamo di esserlo…
          Sia gli avventori che coloro che pubblicano l’offerta vogliono trarre il massimo profitto, ed ecco che i primi si trasformano in cacciatori di offerte (che non hanno alcuna intenzione ne di tornare nel dato ristorante ne di avvalersi di quel dato servizio mai più) e i secondi in para…i che abbassando la qualità cercano di fregare quest’ultimi che inferociti spesso vomitano sentenze e commenti negativi sul web sparando a zero senza limiti con il rischio di beccarsi una denuncia di diffamazione tutta ciccia per gli avvocati!!!
          Io sono una di quelle che ha avuto la disavventura – in questo caso come offerente – di essere stata contattata da un Responsabile Commerciale di Groupon, questo mi ha fatto la filippica sulla bontà della pubblicità, sul fatto che anche se Groupon si prende il 50 % più l’iva quindi per me di un coupon venduto non resta in tasca che il 30% (mi sono accorta dopo che non ci ho coperto neanche le spese) secondo le loro statistiche (mai viste) moltissime clienti sarebbero rimaste e tante avrebbero fatto altre cose nel mio centro estetico mentre venivano a farsi i trattamenti scontati. Non è accaduto!! Sono stata LETTERALMENTE ASSALITA DA UNO STORMO DI CAVALLETTE!! In tutta la mia lunga vita professionale non avevo mai visto una tale razza di persone! Se il buongiorno si deve vedere dal mattino allora mi sono detta: hai fatto una stupidaggine!!! Perché sin dalle telefonate di prenotazione da parte di queste “locuste” ho iniziato a ricevere i primi insulti e minacce, la mia gentilezza professionale tipica di chi possiede un centro benessere (le colleghe e le Signore che frequentano i centri benessere mi capiranno) che consiste nel sussurrare nel proprio ambiente lavorativo, ad essere dolce e a “servire e riverire” coccolandosi le clienti è andata letteralmente a farsi friggere, non serviva a nulla, non funzionava assolutamente essere carine e gentili mentre spiegavo che non avevo più posto nell’orario richiesto o nel tale giorno, sono stata minacciata di querela, una mi ha accusata di essere una truffatrice e che si sarebbero rivolte all’avvocato per riavere il denaro (quando invece gli stavo spiegando che avrebbero avuto immediatamente il rimborso) insultata e minacciata con ritorsioni di cattiva pubblicità sul web, un’altra addirittura specificando che se non gli avessi trovato posto avrebbe scritto ovunque su internet che si era trovata male! Insomma per me è stato un vero shock!!! Ero convinta di accogliere delle “Signore” contente e felici della grande opportunità che gli avevo concesso offrendo un trattamento realmente con uno sconto pazzesco di oltre il 70% e che per questo mi avrebbero addirittura voluto bene dal momento che gli stavo facendo un vero e proprio regalo! E invece anche gli insulti e le minacce!! Che gente!! E’ davvero traumatico scoprire che così tante donne sono prive del minimo buon senso da capirlo! Ho pianto tutte le sere!
          Mi sono svegliata e l’incubo era divenuto realtà!!
          Non sapevo come uscirne..tutto stava precipitando sino a quando arrivò il colpo finale! Incominciarono a venire a fare i trattamenti … In tanti anni nessuna cliente aveva mai osato urlare nel mio centro estetico che è una vera e propria bomboniera, mai avevo assistito a certi comportamenti, il mio adorato centro era diventato un mercato rionale dove le comari urlano a squarciagola proferendo ogni genere di malvagità dalle parolacce alle minacce a inscenare teatrini quando un’altra gli dava corda per puro piacere alla litigiosità, mi hanno letteralmente violentata a me e al mio prezioso centro estetico.
          Ogni scusa era buona per darmi addosso nonostante fossi ogni giorno 12 ore a lavoro per cercare (illusa!) di accontentarle tutte.
          Cosa ne ho ricavato? NULLA! Anzi ho perso anche le mie clienti più affezionate poichè mentre stavano godendosi il loro massaggio abituale si sono viste disturbare dalle urla delle inferocite che forti del fatto di essere da me solo per sfruttare l’occasione non avevano remore a comportarsi male, tanto già sapevano in partenza che non sarebbero mai tornate! Non solo ma le mie vecchie clienti non hanno più trovato posto poichè ero invasa da queste occasionali frequentatrici che ogni giorno pretendevano che gli trovassi posto, danno al danno. Alcune addirittura mi telefonavano fingendo la volontà di farsi un trattamento a prezzo pieno per vedere se fosse effettivamente vero che non c’era posto, che gente!!
          Moltissime invece entravano dalla porta con un pacco di coupon in mano e immaginatevi il mio stupore, io con gli occhi sgranati (povera sognatrice illusa) mi ero fatta dei film pensando che con questa operazione avrei conquistato tante clienti, invece queste come veterane di guerra super smaliziate anche se con indosso un Peuterey e il loro Iphone4 in mano, non si facevano scrupoli a sventolarmi in faccia i coupon di altre disgraziate che come me avevano fatto delle offerte nei loro centri estetici e con un certo che di sadico a volte sbagliandosi, o facendo finta (è più probabile) mi davano il coupon di un’altra.
          Mai più Groupon!! Mi son detta mille volte!!
          Mesi dopo recandomi ad un congresso nazionale di estetica scambiando quattro chiacchiere con le colleghe finalmente l’illuminazione! ognuna di noi aveva avuta la sua pessima esperienza con i vari Dealer come me con Groupon, io le chiamavo Grouponiste seppi invece che le chiamavano le CACCIATRICI!!
          Queste tipe si girano tutta la città da un capo all’altro approfittando di questa o di quell’altra offerta e perchè fermarsi a continuare un trattamento se si può approfittare della prossima offerta super scontata?
          Vi racconto questo perchè a Groupon e agli altri come lui, di voi estetiste non frega nulla! Bruciato il vostro centro ne troverà un altro! Contano solo i suoi clienti che devono tutelare (poichè sono quelli che lo fanno ricco) e per farlo, li rimborsano subito, gli trovano sempre nuovi posti dove andare, mentre a voi non consentono di decidere il prezzo o lo sconto di un trattamento, L’IMPERATIVO È VENDERE IL MASSIMO DEI COUPON!! cosa importa se poi affogherete, tanto non vi consentono neanche di mettere un tetto ai coupon venduti!! Rifletteteci perchè?
          Tornando a come è iniziato questo racconto, parlavo dei soliti furbetti del quartierino… non vi sembra anche a voi la solita guerra fra poveri? Chi vince sempre? MA E’ OVVIO!!! IL BANCO!!
          La regola del gioco doveva essere questa a mio avviso: io ti offro pochissime, anzi una sola seduta super scontata, tu cliente se rimani contenta torni da me e ti tratto bene con uno sconto su di un pacchetto di bellezza … e invece? Groupon cosa fa con il nostro beneplacito, ti spinge a fare 10 sedute di quello, 8 di quell’altro.. e le loro clienti si abbuffano di trattamenti in giro per la città a due soldi, si depilano si dimagriscono, combattono la cellulite e si coccolano per bene alla faccia del nostro sudore della fronte e sfruttano. Non tutte per carità ma la maggior parte sfrutta, ed è per questo che quando entrano le guardi negli occhi e lo capisci che si sentono clienti di serie B, io mi feci un’analisi di coscienza all’inizio e dissi: ma perchè se io non le considero clienti di serie B loro continuano a sentirsi così? Ho fatto questa promozione per loro, per farle venire, le ho volute io! E invece loro vengono agguerrite e sono pronte a litigare! Allora ho capito, non sono io che le tratto da serie B sono loro che sanno che non saranno mai mie clienti, la loro coscienza le spinge a sentirsi così, poichè in cuor loro sanno benissimo che non torneranno a pagare un trattamento a prezzo pieno da me anzi forse a qualcuna peggio ancora gli suscito frustrazione poichè magari non potranno permetterselo a prezzo pieno e questo gli causa anche sofferenza e sentimenti negativi.
          Affermo questo poichè in molti anni non mi è mai accaduto ne a me ne alle altre mie colleghe una così alta propenzione alla litigiosità come in questo caso, una cliente che ha pagato anche oltre mille euro per un pacchetto corpo non ha mai urlato per un mancato appuntamento o ha preteso recuperare 5 minuti di trattamento, ebbene si! Quasi tutte con l’orologio in mano a contare i minuti e pronte a lamentarsi se una ragazza sbagliando gli toglieva 5 minuti di trattamento. Assurdo! Mi sono vergognata per loro! Non solo pagavano una stupidaggine (avevano l’80% di sconto) ma erano pronte a dar battaglia per recuperare i secondi, roba da raschiare il fondo del barile, ho assistito ad una pezzentia mai vista!
          Forse la mia esperienza non si adatta a tutte le situazioni, come ai ristoranti, che so di certo che spesso fanno menù per i Grouponers, ma io posso parlare per il mio mondo e per la mia personale esperienza che voglio condividere affinche altre mie colleghe non cadano vittima degli stessi miei errori ma si impongano nei confronti di Groupon sul prezzo e il numero dei trattamenti affinchè non diventi per se stesse e per tutta la categoria un boomerang pericolosissimo.
          Spero che anche altre persone che hanno offerto servizi sul web si sveglino e scrivano anche le loro opinioni come già lo fanno le smaliziate consumatrici che non si fanno remore a screditarci e a distruggere la reputazione di una attività con un semplice CLICK!

          Fare pubblicità su Groupon è una follia mai più!

          • non dici nulla di nuovo sono dei bastardi ho sentito di gente rovinata da loro e i clienti degli zulu su 10 9 gentaglia e loro danno piu un impressione di una setta pensate che ho conosciuto uno che ha subito minaccie dallo staff perche non voleva piu lavorare con loro gentaglia

          • Asia ti devo fare i miei complimenti…!
            Hai inquadrato ALLA PERFEZIONE il problema quando dici che questa idea dei coupon sarebbe stata anche un buono strumento per smuovere il mercato, ma che purtroppo, in mano a dei FURBETTI di basso profilo quali noi siamo, alla fine si è venuto a creare soltanto un malcontento generale ed il crollo del sistema.
            Ci vuole etica e cervello per certe cose…
            Purtroppo siamo miopi e cerchiamo come hai detto tu, di trarre il maggior profitto da ogni cosa senza coglierne l’essenza.

            Il sistema “Groupon” poteva anche funzionare, se i 3 soggetti coinvolti si fossero comportati in maniera etica, non miope e razionale.

            I 3 soggetti sono:
            1) Groupon: Una delle aziende con la più bassa attenzione al cliente che abbia mai visto: Gestita da ragazzini “giovani e dinamici”, i quali con le lauree triennali non hanno la benchè minima idea di come sia il mondo al di fuori del loro ufficio “open space”…

            2) I partners: Molti partners, anzichè cogliere l’opportunità derivante dall’indotto di una clientela nuova e fresca, hanno cercato di fare i furbi, abbassando la qualità del loro servizio e trattando questi clienti come fossero di serie B. Tanto spendono poco, quindi non mi interessano. L’adesione a Groupon da parte di un esercizio commerciale “dovrebbe” essere finalizzata all’acquisizione di nuova clientela futura, la quale “prova” la loro attività a prezzi scontatissimi. Se ti trovi bene in un ristorante, alla fine ci torni.
            Ti diamo la possibilità di provarlo allora a prezzi scontati.

            3) La clientela: Cosa ti aspetti da degli italianetti furboni? Alla fine si è venuta a creare una sorta di clientela-spazzatura, la quale viene attratta UNICAMENTE dal prezzo stracciato. Opportunisti che cercano in continuazione l’offerta…e non comperano più nulla a prezzo normale.
            Ho visto persone andare al ristorante e non ordinare neanche una bottiglia d’acqua se non era compresa nel coupon!!!
            Può interessare ad un ristoratore un cliente simile?
            Può interessare ad una che ha un centro estetico silenzioso ed accogliente, una clientela maleducata, rumorosa e per nulla fidelizzante?

            Mi è capitato di parlare con una ragazza, la quale è andata da parrucchiere con Groupon.
            Si è trovata bene. Allora le ho chiesto: Grande, hai scoperto allora un buon parrucchiere, così sai dove andare in futuro!!
            Lei ha risposto: “Ma valà!! La prossima volta che devo andare dal parrucchiere, cerco un’altra offerta.

            Il sistema non è stato capito dal pubblico e dai partners e gestito in maniera INDECENTE dall’azienda.

            Peccato, un’occasione persa per tutti quanti.

          • Salve Asia!
            Ho letto il tuo lunghissimo sfogo su Groupon. E’ interessante vedere anche il punto di vista di chi fornisce il servizio, oltre a quello di chi lo vende.
            Bene, sul punto delle offerte e delle relative “cavallette” come le hai definite tu, quelle lì sarebbero delle persone che come te, vorrebbero guadagnarci qualcosa: siamo sulla stessa barca!

            Se io leggo che un Centro estetico vende 3 massaggi a 75E da 45 min ciascuno, lo acquisto e poi il trattamento, puntualmente dura 30 min. mi chiedo “ma se io ho pagato per 45 min. perchè ci devo rimettere 45? (cioè 15×3). Questo fa innervosire anche la Cliente più educata come me. E’ normale che ci siano persone più “agitate” ed altre meno aggraziate, ma il principio è sempre lo stesso: io mi comporto bene e pago secondo quanto pattuito (non vi abbiamo mica obbligato noi a quel prezzo!) e voi che fornite il pacchetto avete il dovere di fornire quel servizio.
            Si chiama contratto ed è regolato dalla Legge.
            Le buone maniere sono sempre gradite, ovviamente, ma cerchiamo di essere anche più corretti tutti quanti.
            Se il Clt arriva in ritardo ad un app.to è maleducato, è vero, ma non ci deve rimettere la Cliente che viene dopo e che invece è puntualissima e per far recuperare il centro estetico, deve avere un trattamento di meno durata chi segue dopo.
            Questo mi è capitato in tanti centri, non è corretto!
            Dov’è allora questa professionalità tanto decantata? Non parliamo poi delle estetiste che anzichè cercare di farti sentire a tuo agio, ti parcheggiano nella cabina per darti il tempo di svestirti e passano i minuti mentre io sono dentro ad aspettarle…..”tanto il Cliente Groupon paga poco, chi mi importa?”.
            Questo è il punto di vista di una Cliente che paga per qualcosa che ritiene interessante e ripeto non forzatamente richiesto ad alcun negoziante e che puntualmente viene definita “di tipo B” soltanto perchè ha speso meno di una Cliente che paga a prezzo pieno. Contano solo i soldi allora?
            Se una persona è professionale, lo è sempre!
            Invece di disperasi la notte, bastava dire a Groupon che non potevi gestire la valanga di lavoro ricevuto in quanto il Centro estetico non poteva eseguire tutti i trattamenti. Avresti lavorato meglio e con meno ansia.
            Davanti a me ho sentito un’estetista che all’ennesima tel. da parte di una Clt Groupon diceva “ci dispiace, richieda rimborso a Groupon, non possiamo darle il servizio, abbiamo ricevuto più richieste del dovuto”.
            Poche parole, semplici ed efficaci…e che ci vuole Signori miei a dirle?
            Invece no, a me è capitato proprio di recente di acquistare da Groupon un pacchetto di trattamenti estetici a 99E anzichè 599E. da utilizzare entro luglio 2012…chiamo il centro e mi dicono che prima di Ottobre non sarà possibile.
            Chiamo Groupon e mi risp che dovevo fare richiesta di rimborso entro 10gg dall’acquisto….ma se l’ho saputo soltanto quando ho tel. non potevo richiedere il rimborso prima!!
            Allora parlo di nuovo con il centro che mi propone stesso n. sedute e min. per un trattamento molto simile, accetto e prenoto per Maggio…siamo a buon punto, penso io. Mi sbaglio. Scopro per puro caso che quel pacchetto costa ben 40E. meno di quello che, invece, io ho pagato.
            Richiedo la differenza, il resp. del centro estetico dice che io accettato e che non può dami nulla indietro.
            Scrivo a Groupon e mi risp (chi scrive che non risp. mai, a me rispondono sempre!) che il n. coupon è stato già incassato dal partner e, quindi, io non ho diritto al rimborso, in quanto, è come se lo avessi già utilizzato! Capito che Furbetto il negoziante? Poi saremmo noi le furbe-locuste-maleducate Clienti….non è giusto nè come si comporta chi vende, nè come si comporta l’ideatore di tutto questa macchina.
            Ovviamente,nel frattempo, la richiesta di rimborso da parte mia prosegue.
            Secondo me, si dovrebbe fare più chiarezza e pretendere da parte vostra di dare un n- limitato a questi servizi anzichè litigare a vicenda per queste cose. Con tutti i problemi al mondo, ci mettiamo pure questi?
            Grazie per avermi dato l’opportunità di poter dire la mia.

          • ti volevo chiede una cosa siccome anche io sono parther (ho un alberghetto) groupon mi chiedevo se poi almeno nonostante tutto ti avesse pagato? sai com’è pagano a fine dell’offerta e non vorrei lavorare per loro ti ringrazio

          • ..non ho letto ovviamente tutto lo “sfogo”,ma se le clienti non ti mancavano,le tratti bene, si trovano bene e pagano bene(scenza dei coupon scontati),perchè hai fatto la pubblucità su groupon? Se andava bene cosi, lavorare poco e con le clienti abituali,perchè avere tutto questo enorme stress? Io ho cambaito diverse estetiste e li ho viste di tutti colori: incapaci, incompetenti,quelle che pretendono di avere quasi 40 euro x 15 min di lavoro,quelli che ti regalono un’ombretto scadente per distrarrti e non dare la ricevuta!ho trovata l’incapacità e ignoranza ENORME (scusate se scrivo male,non sono di madrelingua italiana).A una mia amica persino hanno “brucciato” la pelle facendo la “pulizia del viso”.A me è capitato aspettare bel pò mentre mi facevano un trattamente delicato dell’epilazione che si era infilata a una x chiacchierare! per nn parlare di sopracciglia che a mia sorella le hanno fatto non simmetriche ed era dovuta lei spiegare come voleva le sopracciglia ,l’estetista pure faceva finta di nn capire,anche se mia sorella con l’italiano se la cava benissimo e sà in perfezione altre 3 lingue.Comportatevi bene e siate proffessionali con quelle che vengono da voi e non avrete bisogna di nessuna promozione virtuale!!!

        • ciao peppino anchio vorrei poter dare il mio contributo,sono stato vittima di groupon in un momento di difficolta economica come tanti di noi,poi un amico due mesi fa mi è venuto a parlare di un sito di gruppi di acquisto nato in italia da un gruppo di persone maturi, con una lunga esperienza commerciale, dopo aver analizzato le esigenze del mercato sono andati a coniugare le esigenze reali del consumatore che non acquista perchè non arriva alla fine del mese,con quelle del commerciante che non riesce a far entrare persone sul suo esercizio.Ho contattato il commerciale del sito e posso dire con onesta che sono veramente geniali hanno dei vantaggi sia per il partner commerciale che per i consumatori veramente unici.Mi sono affidato a loro e sto avendo dei risultati concreti sono soddisfatto della scelta.

      • Vorrei rispondere a Simona.io non ho mai provato contattare Groupon,ma appena avevo aperto il sito la prima volta,sotto,tra tante voci(da cliccare) ho notato ” diventa il partner groupon”,siccome ho la mia atività avevo cliccato su “diventa il nostro partner” e si è aperto un form da compilare,poi sarebbero loro a contattarmi.Per avere tanto successo promuovendo via internet,non ci vuole uno staff numeroso,semplicemente non c è nessuno che potrebbe rispondere a tutte le mail,ovviam chiamano solo se compilare il form.
        Saluti

    • Ciao a tutti,
      leggendo le vostre opinioni la domanda sorge spontanea, ancora soddisfatti di Scontopoly? :-) Pare abbiano fatto un buco nel createre: in poco tempo hanno chiuso e venduto il progetto

  2. Ciao Simona, sinceramente non me lo so spiegare! Sicuramente loro ti ubriacano con i numeri. xxxxxxx visitatori, anche il presidente usa il nostro servizio, abbiamo fatto risparmiare xxxxxxx € … ti riempiamo il locale…. ecc… si .. ok… ma a spese di chi??? … Vedi Simona, nel loro sistema c’è sempre qualcuno che lo prende in quel posto: GLI ESERCENTI!!! La raccontano bene… però un esercente lo fa una volta e mai più perchè viene spolpato! Io credo che si debba fare informazione e non su quello che si vede (sconti -70%) … ma “prosciughiamo gli esercenti”! e questi sarebbero dei “social shopping”? no… no…no… Quando invece ho conosciuto http://www.scontopoly.it , ho capito che il loro sistema era nato dall’analisi dei difetti degli altri e fatte diventare dei pregi. Libertà di decisione all’esercente, numero di buoni limitati e li decido io, incasso io direttamente… e soprattutto PREZZO FISSO del servizio indipendentemente dal numero di buoni assegnati. Dopo le prime 10 persone che sono venute nel mio esercizio… mi ero già ripagata la spesa per avere il servizio per un’anno intero! Se continuano su questa strada… faranno tanta strada! … meno soldi dei colossi… ma faranno tanta strada e “social”. :-D

  3. Questa discussione cade a puntino!! Stavo già per compilare il modulo per diventare partner.. ma poi mi sono fermato perchè non sono riuscito a trovare una straccio di informazione sulle tariffe o condizioni generali!… mi sembra un po scandaloso per un gruppo del genere non avere una pagina di informazioni chiara!.. Mi è sempre sembrato strano che risescano a vendere servizi e prodotti con tali sconti, mi son sempre detto qualcuno ci deve per forza o perdere o paraggiare ma guadagnare sicuramete no, ed in effetti chi perde money è il partner!.
    Grazie al blog e ai commenti !!

    xma

    • Ciao Xma,
      grazie per il tuo contributo e felice di esserti stati di aiuto, questo è lo scopo di un blog, instaurare conversazioni dove ognuno porta la sua esperienza personale per poter essere d’aiuto agli altri!!

  4. GROUPON non risponde alle mail di richiesta di rimborso.
    Ho inviato 4 mail con la richiesta di rimborso di un buono di 24 Euro chiedendo di accreditarmi lo stesso sul conto Groupon ma non mi hanno mai risposto.
    Si tratta di 24 euro , chissà per cifre superiori !! Che serietà.

    • Ciao Carlo, grazie per la tua testimonianza. La tua esperienza mi convince sempre più che Groupon Italia sia disorganizzata e molto probabilmente con un organico ridotto che non riesce a far fronte a tutte le richieste!

      • Groupon:
        Per carità Dio ce ne scansi e libera….
        Anche noi abbiamo avuito una triste ed inutile esperienza,
        Chi ci ha soltanto guadagnato é stato Groupon innanzitutto ed i clienti (se coì li vogliamo chiamare.. inquanto non ritorneranno mai più al Tuo locale.. Ristorante per noi) che per pochi spiccioli pretendono di essere…….. di avere……. di prenotare quando vogliono……… eventualmente di festeggiare il proprio compleanno riempendo la sala con tutti i coupon acquistati in modo illecito…….. venire in fine settimana……. con bambini, carrozzini…..e via dicendo, e poi alla fine cosa fanno questi fantomatici clienti, scrivono recenzioni negative, perché? perché nel coupon acquistato era tutto compreso, mentre hai fatto pagare € 1,50 di servizio, ma siamo alla follia, e non Vi dico se nel coupon acquistato ad una cena per due al prezzo di € 29,00 bibite escluse (che in parole povere come spiegato da altri sfortunati come noi Vi entrano al netto € 18,40- Una cena che i Vostri clienti abituali pagherebbero vino escluso € 60,00) Vi chiedono di bere acqua della fontana se potabile……..Metidate gente meditate.
        UNA GRANDE FREGATURA SU TUTTI I PUNTI DI VISTA.
        paolito

        • Guarda,che senza tutti quelli “con bambini,carrozini ecc”il tuo locale sarebbe vuoto! Groupon ti “promuove”,anche se magari prende una precentuale esagerametamente alta,non sò..ma poi infine nessuno obbliga farti promuovere tramite groupon e simili,e se lo fai per aquisire i clenti nuovi, stanne sicuto che loro torneranno una volta conoscuto il posto e rimanendo soddisfatti del servizio,magari promuovendoti a loro volta agli altri.Semplicemente faresti la pubblicità x farti conoscere,cerca che i clienti nuovi restino soddifatti e dopo poco(mi sembra che offerte durano pochi giorni),non ti farai piu`promuovere perchè non ne avrai più bisogno.I clienti abituali sicuramente non verranno da te presentando un coupon:))).

          • Racconto in breve la mia esperienza con groupon.Circa 4 mesi fà ho preso il coupon con 3 sedute di digitoressione,riflessologia ecc anche se in realtà mi intressavano solo i massaggi rillasanti diciamo..visto che copuon mi scadeva fra 2 mesi avevo prenotato la mia prima seduta presso qst “studio di tecniche orientali” in pieno centro di torino.Purtroppo aveva pagato il mio compagno le mie sedute di massaggio,io avendo più tempo di lui,avrei fatto qlc ricerca su google x sapere almeno che quell’indirizzo nell’offerta veramente corrisponde a uno studio di techiche orienatali.Poi dopo aermi prenotata ho fatto stÀ ricerca è unico studio che corrispondeva all’indirizzo era quello oculistico! è proporio li dovevo citofonare(cosi mi hanno detto al tel qnd mi ero prenotata,inoltre mi hano chiesto se avevo il coupon perchè unnici clienti che si prenotato sono proporio quelli aquistati coupon da groupon e catturasaldi. Dunque,mi presento in quello studio oculistico,trovo una coppia anziana che IMPROVVISA a farmi digitopressione ecc.grazie a Dio sono giovane e senza problemi di salute,cmq dopo 20 min con scusa di aver rischiare prendere la multa scappo via! in realtà avevo ancora mezzora del parcheggio.Ovviamente altre 2 sedute(ne avevo 3) ho lascaito perdere.
            Quello che mi chiedo: ma sto sito verifica almeno i cosidetti”partner” o si interessa solo ai pagamenti da parte di chi aquista? è facile trovare su google un ristorante che corrisponde al suo indirizzo indicato nell’offerta,ma di fatto l’indirizzo nell’offerta era di un’oculista(che come mi hanno detto affittava a loro lo studio).Come nella “striscia”..vai a finire nelle mani di chissachi riscaindo la propria salute:(

Un Ping

  1. Pingback:

Lascia un commento