Copywriting e scrittura persuasiva

0 Comments

 

Una delle più grandi sfide che i blogger ed i web marketers affrontano sul web è scrivere buoni contenuti.
Scrivere… Sembra così semplice, ma in realtà nasconde tantissime difficoltà. Non basta mettere insieme un migliaio di parole per trattenere i lettori sul sito, ne bastano a far vendere un e-commerce.
Quello che serve è una buona scrittura, che trattenga l’utente e che lo spinga a compiere quelle azioni che per il tuo sito sono fondamentali.
Molte persone prendono alla leggera l’importanza di una buon copywriting.
Quello che voglio raccontarti oggi è una tecnica di scrittura persuasiva che spero possa esserti d’aiuto, per non vederti commettere gli stessi errori che ho commesso io all’inizio della mia avventura sul web.

Copywriting Cos’è?

scrittura creativaPartiamo giustamente dal principio, il copywriting è quella forma di scrittura utilizzata per il marketing e tutte quelle attività che necessitano di spingere gli utenti ad effettuare un’azione.
Quindi, quando ricevi una newsletter oppure vedi una campagna pubblicitaria sui social e sui motori di ricerca quasi certamente ti stai imbattendo nel lavoro di un copywriter professionista.
Il suo compito è quello di accendere, nel tuo cervello, il desiderio di acquistare il prodotto, o il servizio, pubblicizzato.

Vuoi sapere quanto è efficace il loro lavoro?

Pensa alle decine di volte che hai cliccato su un annuncio di Amazon e poi hai acquistato…
Ora dimmi, di cosa tratta il tuo sito?
Vendi online? Hai un blog? Guadagni con le affiliazioni?
Qualsiasi cosa tu faccia sul web deve sostenersi….
Costi dell’hosting, advertising, SEO e tutte le attività legate al tuo sito hanno un costo. Non c’è bisogno che te lo ricordi io.
Come in qualsiasi attività i costi devono essere coperti dai guadagni, altrimenti la tua attività sarà in perdita e prima o poi non sarai più in grado di sostenere le spese.
Ci ho girato un po’ attorno ma ci siamo… Il copywriting (quello ben fatto) ti aiuterà ad aumentare le tue entrate ed a generare un profitto per la tua azienda.
Vuoi sapere come fare? Eccoti la tecnica che ti ho promesso su come fare un copywriting efficace.

La formula 1-2-3-4

Hai mai acquistato un prodotto od un servizio da una landing page?scrittura-persuasiva
Se la risposta è sì, quasi sicuramente avrai già visto in pratica questo tipo di scrittura persuasiva. La struttura di queste pagine è creata in modo e maniera di farti leggere tutto il contenuto e di convincerti sempre di più di dover acquistare.
Come fanno?
La risposta è: sfruttano tutto il potere del copywriting!
Ti assicuro che funziona… e anche molto bene.
La tecnica che si nasconde dietro a questa scrittura ipnotica è la formula 1-2-3-4. Consiste nel dividere il discorso in 4 blocchi, ognuno dei quali spingerà l’utente a compiere quello che realmente conta: convertire.
Te l’ho già detto all’inizio dell’articolo non basta scrivere, devi scrivere per vendere. Quindi prima di iniziare leggiti qualche libro sulle tecniche di scrittura per il web, esercitati ed inizia a testare.
Ora vediamo i 4 punti della strategia:

  • Cosa stai vendendo
  • Cosa farà, per l’utente, quello che vendi
  • Chi lo sta vendendo
  • Cosa deve fare dopo

Ricordati che tutti questi punti devono essere scritti come se avessi il tuo lettore davanti. Immagina di essere in ufficio con lui e di doverlo convincere ad acquistare un prodotto. Sii persuasivo.

Cosa stai vendendo

Il primo punto rappresenta la tua esca… Quell’arma che cattura l’attenzione degli utenti e li spinge verso il tuo ufficio, incuriositi da una frase o da un titolo accattivante.
Il cliente sta bussando alla tua porta, ha in mano l’ annuncio e vuole saperne di più. Non sa cosa sia né a che cosa serva, sa solo che ha una voglia matta di scoprirlo.
Inizia il tuo articolo o la tua pagina con un titolo oppure una frase che attiri gli utenti. Guarda anche cosa fanno i tuoi competitor e cerca di fare meglio di loro!

Cosa farà per l’utente quello che stai vendendo

Il punto due è il tuo momento.
Devi sfoderare il meglio di te per fare sapere al tuo futuro cliente quali sono le caratteristiche del tuo prodotto.
Fallo innamorare!
Raccontagli quante cose può fare il tuo prodotto e quali sono i benefici di cui potrà usufruire nell’utilizzo di quell’oggetto. Non dimenticarti, ora è dentro al tuo ufficio e pende dalle tue labbra.
Ti stai giocando tutto e devi essere il più convincente possibile per fargli capire quanto sia irripetibile quell’occasione!
Per convincere qualcuno devi essere, prima di tutto, convinto tu. Quindi preparati bene.

Chi lo sta vendendo

Arriva sempre il momento in cui le persone si domandano chi hanno davanti.
Ora sanno cosa fa il prodotto, conoscono i punti di forza e probabilmente stanno già pensando a qualche alternativa meno costosa. Quello che può trattenerli dall’abbandonare il tuo ufficio virtuale è far capire loro chi sei.
Perché dovrebbero acquistarlo da te? Quali skills (capacità) ti rendono meglio di altri?
Sfoggia tutti i tuoi risultati, fai vedere quali capacità ti rendono il migliore sul mercato e fai in modo che si possano fidare di te. Ovviamente dovrai mostrare ai tuoi lettori chi sta scrivendo, permettendo loro di associare una faccia e un profilo al prodotto.
Se ci stai mettendo la faccia cerca di essere in linea con quanto scritto prima: se vuoi vendere un programma di allenamenti e tu non hai mai messo piede in palestra non risulterai molto credibile, dovrai sfruttare le immagini di qualche testimonial od influencer.

a/b test

Cosa deve fare dopo

Il quarto punto decreta la riuscita o il fallimento del tuo lavoro di copy.
Ora devi spingere l’utente a compiere un’azione attraverso uno strumento potentissimo: la call to action.
Cos’è?
E’ il momento in cui il tuo cliente decide se proseguire oppure abbandonare la pagina. Ricorda però che se è arrivato fino a quel punto, molto probabilmente, è interessato al tuo prodotto!
Immagina di essere davanti a lui e di dover arrivare al dunque… Se gli chiedi “è sicuro di voler firmare?”, lui ti risponderà “mi prendo un paio di giorni per pensarci…”.
Detto tra me e te: NON acquisterà!
Ma supponiamo che tu sia stato molto più diretto… Supponiamo che tu gli abbia messo il contratto e la penna davanti e, guardandolo negli occhi, gli abbia detto “l’offerta scadrà domani, per approfittare di tutti questi vantaggi firma ora!”…
9 volte su 10 il tono e l’urgenza della comunicazione spingeranno la persona a firmare, o cliccare sul pulsante di acquisto.
Molto spesso la call to action determina il successo di un’intera campagna di web marketing ed è quindi d’obbligo sfruttare al meglio questo strumento per spingere i visitatori ad acquistare od a registrarsi nel sito web.
Per concludere…
Ovviamente ogni pagina sulla quale utilizzi questa tecnica deve essere monitorata.
Dovrai fare dei test a/b per capire quale tipo di comunicazione incide di più sul tuo tipo di clientela ed agire, modificando il copy, di conseguenza.
Hai visto nello specifico una delle strategie migliori per ottenere tutto quello che vuoi dai tuoi visitatori, ora tocca a te metterla in pratica. Non perderti d’animo e cerca di migliorare l’efficacia delle tue comunicazioni di volta in volta.
Inizia subito ad aggiornare le tue landing page od i tuoi articoli sfruttando la tecnica 1-2-3-4 migliorando il tuo copywrting.

Francesco Verlato

www.seo-overkill.com

Posted in: