Come realizzare la foto profilo perfetta in pochi passi

0 Comments

In un’epoca in cui i social network sono parte integrante della vita quotidiana di tutti noi, avere una foto profilo che ci rappresenti al meglio è indispensabile: che si tratti del nostro profilo professionale su LinkedIn, di quello su Tinder che usiamo per fare conquiste o del profilo Whatsapp che utilizziamo per messaggiare con gli amici, una foto profilo impeccabile è d’obbligo. Ecco quindi un’infografica realizzata dal team di professionisti di Masterdent studio dentistico di Roma, in cui scopriremo come realizzare una foto profilo perfetta in pochi e semplici passi.

Quanto contano le immagini

Se ancora non siete convinti dell’importanza di scattare la foto profilo perfetta, ecco qualche numero per voi.
Innanzitutto, sapevate che sono sufficienti 40 millisecondi (sì, avete letto bene!), l’equivalente di un fotogramma di un film per intenderci, per farci un’idea di qualcuno guardando la sua foto? Sembra incredibile ma è proprio così: al nostro cervello basta un’occhiata per avere un’impressione positiva o negativa di una persona, per esserne attratti o per provare antipatia.

Entrando nel merito delle foto profilo, è stato rilevato che chi ha impostato una foto su Linkedin vede aumentare di 21 volte il numero di visite rispetto a chi non ne ha una, di 36 volte il numero di messaggi ricevuti e di 9 volte le richieste di connessione.

Adesso che vi siete convinti, fermatevi un attimo prima di scattare, leggete le prossime righe e date un’occhiata all’infografica: ci troverete tanti consigli utili per non commettere errori e avere finalmente la foto profilo perfetta.

I 3 fattori determinanti

Il giudizio che formuliamo guardando la foto di qualcuno, si basa su 3 fattori principali e ad ognuno di questi corrispondono dei tratti del volto; è possibile sfruttare queste informazioni per rendere la nostra foto profilo perfetta da ogni punto di vista.

  1. Competenza e affidabilità.
    Questo fattore viene influenzato principalmente dall’area della bocca ed è dimostrato che sorridere in modo naturale mostrando i denti produce immediatamente un effetto positivo su chi sta guardando la foto.
  2. Attrazione e interesse.
    In questo caso entrano in gioco gli occhi, sia nelle dimensioni che nel colore dell’iride: niente occhiali, cappelli né occhi poco visibili per dare una buona impressione.
  3. Stima e influenza.
    Il terzo fattore è influenzato da numerosi tratti, ad esempio le sopracciglia, le guance e la pelle: meglio evitare i colori saturi, vestirsi in modo formale e scegliere un’inquadratura testa-spalle.

Fermi, non è ancora il momento di scattare! Nell’infografica trovate tutti i dettagli e qualche altro trucchetto per dare il meglio di voi davanti all’obiettivo.